02

Prima Visita

analisi accurate per la risoluzione del problema

Nel corso della prima visita, i nostri specialisti analizzeranno in modo completo la vostra salute, con particolare riguardo ai problemi per cui vi siete rivolti al nostro studio. Per consentirci un'analisi completa, vi preghiamo di portare con voi tutta la documentazione diagnostica in vostro possesso (esami radiologici, risonanze magnetiche, TAC, ecografie, ecc.) ed eventuali apparecchi ortodontici o bites, plantari, o ausili ortopedici da voi utilizzati.

La visita consiste di 3 parti:

ANAMNESI e VISITA MEDICA

Un'anamnesi accurata è in grado di fornire al vostro dottore informazioni importantissime ai fini diagnostici e prognostici. Vi saranno poste domande sul vostro stato di salute presente e passato, sul tipo di problema per cui richiedete i nostri servizi, storia familiare, occupazione e attività sportive. E' molto importante che menzioniate eventuali incidenti, infortuni e operazioni chirurgiche, anche se avvenuti in passato.

Il nostro direttore sanitario, medico chirurgo, recensirà con voi l'anamnesi da voi compilata, aggiungendo eventuali ulteriori domande utili ai fini diagnostici. Consulterà eventuali esami radiologici o diagnostici (RM, TAC, ecc.) o ne ordinerà alcuni se necessario. Avviando la vostra cartella clinica, che sarà presto in formato digitale, procederà ad una visita medica generale e ad un accurato esame medico focalizzato al vostro problema.

visita chiropratica

Il vostro Dottore in Chiropratica rivedrà i dati ottenuti dall'anamnesi e dalla visita medica, eventuali apparecchiature prostetiche utilizzate e si informerà sul vostro caso e il vostro stile di vita, quindi procederà ad un esame chiropratico della colonna vertebrale, del sistema nervoso e dell'apparato locomotorio.

Questo potrà includere, a seconda dei casi:

  • un'analisi posturale con il filo a piombo o altre modalità diagnostiche;
  • individuazione di specifici punti dolenti nel vostro corpo;
  • test kinesiologici
  • esami di funzione neurologica
  • localizzazione di sublussazioni vertebrali
  • analisi della locomozione e del movimento
  • test muscolari per individuare eventuali scompensi neurologici
  • test di Meersseman per determinare la presenza o meno di un problema occlusale
  • indagini più approfondite con l'ausilio delle nostre apparecchiature specializzate che ci consente di individuare in maniera specifica il vostro problema e fornirvi un piano di cura adeguato.

 

esami posturali

Dopo il colloquio e l'esame medico si procede con gli esami posturali diretti dall'ingegnere biomedico: con questi dati oggettivi é possibile avere un punto di partenza e delle informazioni chiare sulla situazione attuale, che aiuterà il chiropratico per decidere la più adeguata strategia terapeutica.
Gli esami posturali valuteranno la colonna vertebrale, il carico podalico, ed altri esami neuro dinamici per approfondire la problematica per cui venite.

Al termine della visita, dopo aver risposto esaurientemente a eventuali vostre domande, il vostro chiropratico vi spiegherà il vostro caso fornirà e una stima del numero di visite che si prevedono necessarie per risolvere il vostro problema, se un ciclo di visite chiropratiche sarà ritenuto appropriato. Nel caso si ritenga che un ciclo di sedute chiropratiche non sia indicato per il vostro problema, non ci sarà alcuna parcella da pagare per la visita chiropratica.
Se indicato, si procederà subito al primo trattamento.